Le Mie Ricette

GELATINA DI UVA FRAGOLA
Io da quest'anno grazie a mia zia nelly .( vive a Cali colombia)che mi ha fatto assaggiare il succo di uva fragalo era una bontà e cosi ho deciso di fare la gelatina di uva. per fare il il succo di uva fragola, lavare per bene l'uva fare bollire leggermente e lasciare a macerare per una notte intera. il giorno dopo centrifugare Con l'accortezza di passare più volte gli scarti nella centrifuga per sprecare il meno possibile di succo.. . E poi soprattutto ho recuperato anche la parte meno acquosa che è stata centrifugata ma si deposita sotto il filtro.State attenta per no buttare il materiale buono Per chi non ha la centrifuga vi progongo di procedere come facevo io con il frullatore (frullare il succo d'uva) e poi filtravo il tutto con un colino a maglia stretta, più volte. Una volta ottenuto il succo di uva fragola la procedura è semplice e rapida. Metto succo, zucchero e tutta insieme in una pentola a fuoco medio e non altissimo. Mescolo con un cucchiaio di silicona per far sciogliere zucchero e aspetto pochissimi minuti che il composto incominci l'ebollizione (ma non aspettate di vederla forte iniziate a contare da quando la vedete appena accennare). Contate due minuti quindi spegnete e aggiungere la gelatina mettete nella formine (io lo messa nei bicchierini da cafè ) e decorata come nella foto E' necessario che stia sul fuoco il meno possibile perchè perde il sapore naturale e il colore cosi avrà un sapore di frutta fresca e non cotta. Provatela e fatemi sapere
Si è verificato un errore nel gadget

domenica 22 gennaio 2012

GARA DI CUCINA, A MESSINA COME PARTECIPARE























La flor del cacao...
 







“Le Erbe e tanta fantasia..
5 febbraio 2011
Regolamento
• Art. 1 - L’organizzazione
la organizzano la rassegna
gastronomica Il Piatto le herbe e tanta fantasia,  dedicata a tutti gli amanti della buona cucina.

• Art. 2 - Le finalità
Lo scopo della rassegna è quello di stimolare la conoscenza e l’utilizzo delle erbe aromatiche,   favorendo l’incontro tra amanti della cucina provenienti da regioni e
realtà socio culturali diverse al fine di scambiare conoscenze, esperienze e metodi di
lavoro. Per conseguire questi obiettivi, la rassegna propone un concorso di cui  riservato a tutti  gli  appassionati della cucina  (  il pesce, carne,e  le erbe aromatiche)

• Art. 3 - La partecipazione
Possono partecipare al concorso tutti i privati cittadini ,  amici ,  casalinghe   inviando la propria ricetta
inedita nei termini previsti dal regolamento.
La partecipazione è di 20 £(acquisto premi ed altro)
Il  materiale per realizzare la ricetta e il servizio sono a carico dei partecipanti.

• Art. 4 - Il tema
  Il tema di questa edizione  è “Le Erbe e tanta fantasia"
I partecipanti dovranno inviare la ricetta di un piatto a scelta fra antipasto, primo,
secondo o dessert, che utilizzi tra i suoi ingredienti una o più delle piante selezionate
dall’organizzazione, nelle parti indicate (foglie, fiori, semi, radici ect ). Per l’elenco delle
piante si veda la scheda dei post nel mio blog (le erbe in cucina)
La ricetta, inedita, dovrà essere dettagliatamente formulata
è possibile partecipare anche con un massimo di due ricette ma in categorie diverse.
Eventuali modifiche del programma della manifestazione saranno comunicate a
tutti i partecipanti con la massima tempestività.
I partecipanti alla manifestazione cedono al Comitato Organizzatore tutti i diritti
concernenti le ricette, il materiale e le fotografie, anche per eventuali pubblicazione  i relativi diritti televisivi.

• Art. 5 - Le prove
Selezione: i concorrenti dovranno far pervenire le ricette  entro gennaio 31
2012  alle ore 12.00  ad uno dei seguenti
recapiti
 fax 090 390085
mail alejandra-23@hotmail.it
Alessandra Castillo
cucinadelparadiso.blogspot.com 



Alessandra Castillo Culinary Arts



le ricette devono essere accompagnate  e corredata  dai dati personali          
 L’accettazione di tutte le norme del concorso, oltre alla titolazione 
della ricetta
La Prova :  Verranno selezionati un massimo di tre finalisti; a ciascuno dei 
partecipanti alla selezione sarà data comunicazione ufficiale dei partecipanti che hanno vinto.
La prova  si svolgerà presso le cucine dell agriturismo faro dei corsari via barone 9/A 
nella giornata di febbraio 5  20112 dalle ore 15.30 alle ore 19.30.
Ogni concorrente avrà a disposizione un tempo massimo di un’ora e trenta minuti: 
l’inizio e la presentazione delle preparazioni sarà scaglionato di dieci minuti uno 
dall’altro.
Nel rispetto delle norme igienico-sanitarie previste dalle vigenti leggi, ogni 
concorrente dovrà realizzare la propria ricetta per tre  persone più un piatto da 
esposizione
Non è ammesso alcun utilizzo di ingredienti che non siano espressamente indicati 
nella ricetta, né prodotti con la panna,(parlo del salato) e sono accettate solo decorazioni di materiale 
commestibile realizzate e assemblate anche a casa se lo preferite.
Terminato il proprio elaborato, il concorrente dovrà riordinare la propria postazione 
e lasciare la cucina 
Tutti gli ingredienti necessari per l’esecuzione del piatto e per il servizio dello stesso, 
nonché attrezzatura particolare, devono essere portati dai partecipanti. 




• Art. 7 – I criteri di giudizio
Le ricette pervenute saranno valutate da una apposita Commissione di Selezione 
nominata dal Presidente  
che, a proprio insindacabile giudizio, selezionerà i sei finalisti.
Una volta ammessi alla prova finale i punteggi verranno azzerati; per la valutazione 
della prova finale la Giuria, prenderà in considerazione i seguenti indicatori:
• Preparazione  da 0 a 15
• Presentazione  da 0 a 15
• Degustazione   da 0 a 20 
• Originalità  da 0 a 20 
 per arrivare a 70 punti   
   
Art. 8 – La giuria

La giuria sarà composta da cinque membri, esperti nel settore, più un segretario senza 
diritto di voto.
La giuria eleggerà, all’inizio dei lavori, un Presidente il cui voto prevale in caso di 
parità.
La giuria è l’unico organo competente a giudicare la prova finale; il suo giudizio è 
inappellabile.

• Art. 9 – La premiazione
      
Al Primo classificato:

Libro Il Cucchiaio D'Argento  (Editoriale Domus)

finalisti riceveranno un oggetto per la cucina  ,


 Per informazione e chiarimenti contattare 
cucinadelparadiso.blogspot.com      
                                                                             

alejandra-23@hotmail.it
347 8476926




A PRESTO A.










la gara di cucina regolamento erbe e tanta fantasia


creme breèle al te' verde
Appassionati di cucina avete ancora dieci giorni per partecipare al concorso pensato  per le casa lingue ed amici...dell'evento  enogastronomico  "il piatto con l'erbe "
Di seguito alcuni estratti del regolamento per partecipare con le informazioni.
 il regolamento completo con la scheda di adesione da allegare alla ricetta
La giuria composta da 5  membri, esperti del settore enogastronomico, ed un segretario sceglierà tre  finalisti tra i quali sarà eletto il vincitore a cui andrà un premio davvero speciale.
COME PARTECIPARE?
Scadenza invio ricette martedì 31GENNAIO  2012  alle ore 12.00 alle ore 24.00 da inviare ad uno dei seguenti indirizzi:


Le ricette devono essere accompagnate dalla propria richiesta di adesione corredata dai dati personali,l'accettazione di tutte le norme del concorso, oltre alla titolazione della ricetta, secondo la scheda che troverete  NEI POST   DEL MIO BLOG.
Verranno selezionati un massimo di TRE  finalisti.
La prova si svolgerà presso le cucine Faro del corsari   9/ A via Barone Sparta   nella giornata di domenica  05 febbraio  2012 dalle ore 15.30 . alle ore 19.30
La premiazione avverrà in occasione della serata di gala  che si svolgerà domenica 5 febbraio dalle ore 20.00 in puoi    presso la sede  agriturismo faro dei corsari vai Barone 9/A
PREMIO - Al Primo classificato:
IL LIBRO "IL CUCCHIAIO D'ARGENTO" ( un libro che io amo)
TUTTI I FINALISTI RICEVERANNO oggetti per la cucina











Per informazioni e chiarimenti sul concorso:
Società  Aessandra castillo  tel 090 390085- 347 8476926
e-mail: alejandra-23@hotmail.it
Amici per favore mandatemi in tempo le vostre schede di iscrizione,Dovete guardare nei   post del mio blog
 1-Per un aiuto di quali erbe usare guardate guardate l'uso della erbe in cucina.
2 -Gara di cucina a Messina come partecipare 



 alla prossima Alessandra Castillo





L'uso delle erbe aromatiche in cucina


AMICI.. eco qua le erbe che adoro, usatele in cucina..



l'uso delle erbe aromatiche in cucina
L'aggiunta di aromi nell'alimentazione è un uso molto comune e importante per esaltare il gusto e il gradimento dei cibi e renderli più digeribili. Tutte le erbe aromatiche, sono anche medicinali ed è quindi necessario tenere presente tale caratteristica.
Nel 812, Carlo Magno, primo imperatore del Sacro Romano Impero, con un editto obbligò a coltivare l'erbe "salutari" che erano contenute in un elenco, in numero di 74.
La virtù degli aromi, oltre quella d'insaporire i cibi, è quella di aiutare la digestione, con un aumento nella produzione di saliva, con il favorire la produzione di succhi gastrici, con l'impedire fermentazioni intestinali.
Nella conservazione dei cibi, l'uso di particolari spezie, ha lo scopo, non solo di un'esigenza gustativa, ma anche d'impedire il proliferare della flora batterica; così il pepe nel salame, i chiodi di garofano e la cannella per non far irrancidire le mele e altre spezie come noce moscata, rafano, curcuma, zenzero, rosmarino, aglio, salvia, timo, maggiorana, senape che hanno proprietà antibatteriche. L'olio di senape era un tempo usato, nella conservazione del vino per impedire lo sviluppo di muffe.
Ogni cucina propone le sue erbe aromatiche e quella italiana ne presenta un'ampia scelta.
ANETO Anethum graveolens (Fam.Ombrellifere)stimola l'appetito - favorisce la digestione - antifermentativo.
Somigliante al Finocchio, è adatto nelle marinate, nella salsa per i pesci e polverizzato nelle
insalate.
ANICE Pimpinella anisum (Fam.Ombrellifere)stimola l'appetito - favorisce la digestione - antifermentativo.
Si usano i semi per aromatizzare gli arrosti e i dolci.
BASILICO  Ocimum basilicum (Fam. Lamiaceae)
digestivo antispasmodico - si conserva con il 40% di sale e olio extra vergine di oliva.
si abbina con minestre - mozzarelle - carni - sughi - insalate - pomodori.

E' bene aggiungerlo alla fine cottura in modo da non far evaporare gli oli essenziale ed ottenere un gusto migliore.
BORRAGINE 


http://www.google.it/search?sourceid=chrome&ie=UTF-8&q=erbe+aromatiche
 Borrago officinalis (Fam Borraginaceae)
ricco di potassio e calcio, tonico del sistema nervoso, diuretico, depuratore del sangue e sudorifero.
adatto a preparare ripieni e frittelle.
CANNELLA Cinnamomum zeylanicum (Fam.Lauraceae)
E' la corteccia arrotolata del relativo albero  proprio di Ceylon (la più apprezzata) ma anche di Giava, Seychelles e Cina.
aromatizzante - agisce contro la stanchezza - stimolante la circolazione, la digestione e il sistema immunitario, vermifuga
antisettica, emostatica, antispamodica.
E' adatta per dolci ma anche per carni tipo l'agnello.
CAPPERO  Capparis spinosa (Fam. Capparidaceae)
stimola l'appetito - si conserva sotto sale o aceto.
si abbina con carne - pesci lessati - salse - frittate - pizze.
CORIANDOLO  Coriandrum sativum (Fam. Apiaceae)
Originario dell'Europa meridionale e del Medio Oriente.
stomachico - carminativo - stimolante - antifermentativo, eupeptico.
si abbina con cavoli, crauti, legumi, pesce, agnello maiale, nelle mele al forno.
DRAGONCELLO  Artemisia dracunculus (Fam. Compositae)
stomachico - digestivo.
si usa per insaporire insalate, salse e per aromatizzare l'aceto (gr.150 di foglie fresche a macero per 30 giorni in aceto di vino). Può insaporire minestre, piatti a base di pesce, carne, pollo.
Si usa secco negli arrosti e sulle carni alla griglia.

ERBA CIPOLLINA  
Allium schoenoprasum (Fam Liliaceae)
depurativo e diuretico - adatto per chi non tollera l'aglio.
si abbina con insalate - minestre - sughi e patate lesse.
FINOCCHIO  Foeniculum officinalis (Fam Apiaceae)stimola l'appetito - favorisce la digestione - antifermentativo.
si abbina con pasta con le sarde - porchetta e tutte le carni grasse.
GINEPRO  Juniperus communis (Fam Cupressaceae)
aromatico - digestivo - tonico - disinfettante di stomaco e vescica - diuretico - antireumatico.
si abbina con selvaggina - porchetta - cacciagione - arrosti - lessi - spiedini.
Le bacche devono essere schiacciate ed usate con moderazione essendo molto aromatico, ma non vanno mangiate.
ISSOPO  Hyssopus officinalis (Fam Lamiaceae)
stimola l'appetito.
si abbina con minestre - ragù - insalate.
LAURO o ALLORO  Laurus nobilis (Fam Lauraceae)
aromatizzante, aperitivo, antispasmodico.
si abbina con sughi - brodi di carne e pesce - conserve in olio e aceto - marinate.
Da non confondere con il Lauceraso molto tossico.
LEVISTICO  Levisticum officinalis (Fam Apiaceae)
carminativo, digestivo.
Il sapore ricorda quello del sedano.
Si abbina con minestroni - verdura - sughi - aromatizzante di formaggi.
MENTA Mentha (Fam Lamiaceae)
molte sono le varietà. Le più pregiate sono la piperita, l'acquatica, la spicata.
da non usare è il pulegium. Stimola la secrezione gastrica, digestiva, antitossica.
utile per la preparazione di bevande dissetanti.
ORIGANO          Origanum vulgare    (Fam Lamiaceae)
MAGGIORANA Origanum majorana (Fam Lamiaceae)
Più forte il primo, più pepata la seconda. Stimolanti la digestione, antispasmodici, antifermentativi, tonico-digestivi, favoriscono il sonno e combatte i disturbi gastro-intestinali.
si abbinano con tutte le carni e i pesci - formaggi freschi - pizze - fagioli lessati - melanzane - intingoli - ripieni - carni in umido.
MELISSA  Melissa officinalis (Fam Lamiaceae)
Stimola la digestione.
si abbina con tutte le insalate - zuppe - marinate.
Adatta per preparare bevande con menta e succo d'arancio. Ha il profumo del limone.
NOCE MOSCATA  Myristica fragrans (Fam Myristicaceae)
Stimola la digestione, blocca le fermentazioni intestinali.
si abbina con ricotta e spinaci, si usa nei ripieni di ravioli e tortellini, per aromatizzare dolci, per preparare punch e nel vin brulé.
PAPRIKASi ottiene macinando i semi essiccati del peperoncino ed è prodotta per lo più in Ungheria.
                                                                                            
PEPERONCINO Capsimum annum (fam.    Solanaceae)
Stimolante  gastrico, diuretico, antifermentativo intestinali, ricco di vitamina C.
Per il suo potere antifermentativo è adatto con tutte le carni specialmente nei mesi caldi. I peperoncini si presentano in moltissime varietà, tutte commestibili e piccanti.

PEPEDiuretico, stimolante la produzione di succhi gastrici.
Pianta tipica delle zone tropicali dell'Asia e dell'America, di Giava e Ceylon. Il pepe è il frutto essiccato, una bacca, di una pianta simile alla vite.
Il pepe bianco si ottiene eliminando la buccia scura del frutto prima dell'essiccazione. La varietà rossa è il frutto di un arbusto del Sud America.
ROSMARINO Rosmarinus officinalis (Fam Lamiaceae)
digestivo, stimola il fegato.
si abbina con crostacei - pesci - carni - arrosti - sughi - pizzaiole - carni alla griglia. Non si conserva in quanto l'olio essenziale sublima con facilità.
SALVIA  Salvia officinalis (Fam Lamiaceae)
aromatica, eccita la secrezione gastrica, protegge il fegato, balsamica e stimolante.
si abbina con pesce - brodi - fegato - frittelle.
SANTOREGGIA Satureia hortensis e Satureia montana (Fam Lamiaceae)
digestivo - depurativo - balsamico - antisettico - stimolante
Aiuta la digestione della carne e degli alimenti contenenti fecola.
E' usata per condire fave, fagioli e lenticchie (le leguminose in genere) correggendone la
caratteristica della loro "ventosità".
E' adatta per le carni di agnello, selvaggina e per la preparazioni di vari intingoli. 
SCALOGNO  Allium ascalonicum (Fam Liliaceae)
diuretico e depurativo. In cucina è preferibile alla cipolla.
si abbina con insalate - minestre - sughi e patate lesse.
SENAPEErba aromatica. Esiste nella varietà bianca e nera. La salsa è preparata con i semi polverizzati e con l'aggiunta di aceto, pepe, cannella e farina.
TIMO  Thymus vulgaris e Thymus serpyllum (Fam Lamiaceae)
digestivo - depurativo - balsamico - antisettico - stimolante
si abbina con carne, cacciagione e pesce.
VANIGLIAPianta rampicante del Messico. Si utilizzano i semi essiccati che hanno forma di bastoncelli.
ZAFFERANO Crocus sativus L. (Fam. Iridaceae)
combatte l'anoressia e la dispepsia.
contiene crocosio, acrocina che è l'unico carotenoide idrosolubile, è quindi una delle maggiori fonti di vitamina A, ha anche un alto contenuto in vitamine B1 e B2.
si abbina con zuppe vegetali e risotti. 
ZENZERO  Zingiber officinalis (Fam. Zingiberaceae)
stomachico - carminativo - stimolante - tonico - antisettico.
ha un alto contenuto in vitamina C.
si abbina con 
con carne e cacciagione e pesce, crostacei e per preparare dolci secchi.
Si usa per aromatizzare bevande (ginger), salse (curry).

Altre spezie da ricordare sono:
Aneto con proprietà diuretiche e depurative.
Curry miscela di varia composizione. Gli ingredienti fondamentali sono: peperoncino, coriandolo, cumino, senape, pepe, fieno greco, zenzero, curcuma.
Cumino agevola la digestione
Curcuma ha elevate proprietà antiossidanti, riduce quindi i radicali liberi.
Fieno greco diuretico, ricostituente, contiene vitamina B3.
Menta digestiva, stimolante, antifermentativa, antisettica.
Sesamo diuretico, favorisce la digestione dei glucidi, contiene le vitamine B1, B2, B3, B6, E.







boldo
il boldo erba del sud america
Spero tanto che  sia di aiuto per prendere idee per la gara di cucina vi do una ricetta


Carpaccio di salmone con limone, zenzero e coriandolo


Ingredienti

Metodo di preparazione

  1. Disporre le fette di salmone su un piatto da portata e cospargete sopra l'olio e succo di limone. Cospargere sul zenzero e coriandolo. Lasciare marinare per 10-15 minuti, o più, se  (coprire con pellicola trasparente e lasciare in frigorifero se marinatura per periodi più lunghi; riportare a temperatura ambiente prima di servire).decorare a piacere... 


    A presto Alessandra

Meno di 30 minutiveloce


Follow by Email

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Forum

get your own embeddable forum with Talki

Visualizzazioni totali

Si è verificato un errore nel gadget

come trovate il mio blog cucinadelparadiso