Le Mie Ricette

GELATINA DI UVA FRAGOLA
Io da quest'anno grazie a mia zia nelly .( vive a Cali colombia)che mi ha fatto assaggiare il succo di uva fragalo era una bontà e cosi ho deciso di fare la gelatina di uva. per fare il il succo di uva fragola, lavare per bene l'uva fare bollire leggermente e lasciare a macerare per una notte intera. il giorno dopo centrifugare Con l'accortezza di passare più volte gli scarti nella centrifuga per sprecare il meno possibile di succo.. . E poi soprattutto ho recuperato anche la parte meno acquosa che è stata centrifugata ma si deposita sotto il filtro.State attenta per no buttare il materiale buono Per chi non ha la centrifuga vi progongo di procedere come facevo io con il frullatore (frullare il succo d'uva) e poi filtravo il tutto con un colino a maglia stretta, più volte. Una volta ottenuto il succo di uva fragola la procedura è semplice e rapida. Metto succo, zucchero e tutta insieme in una pentola a fuoco medio e non altissimo. Mescolo con un cucchiaio di silicona per far sciogliere zucchero e aspetto pochissimi minuti che il composto incominci l'ebollizione (ma non aspettate di vederla forte iniziate a contare da quando la vedete appena accennare). Contate due minuti quindi spegnete e aggiungere la gelatina mettete nella formine (io lo messa nei bicchierini da cafè ) e decorata come nella foto E' necessario che stia sul fuoco il meno possibile perchè perde il sapore naturale e il colore cosi avrà un sapore di frutta fresca e non cotta. Provatela e fatemi sapere
Si è verificato un errore nel gadget

martedì 28 febbraio 2012

Alessandra castillo: Les Macarons cucinadelparadiso.blogspot.com/


Adoro il cioccolato  amaro extra fondente, amo moltissimo la cioccolata , le ganeche che faccio per riempire i macarons  mi fanno impazire.. credetemi  ultimamente per me e un periodo di pasticciamenti frenetici , sempre a fare macarons   pasticcini  muffins ,biscottini e torte di pasta di zucchero insomma per ora mi diverto da morire nella mia bellissima coloratisima  cucina  va la faro vedere se volete.
Adoro i macarons, anche se la loro dolcezza traboccante a volte mi frena... Dunque, perchè non unire due equilibri contrastanti fra i ripieni  che nel loro connubio trovano, per me, la perfetta dimensione del gusto e fragilità E così nascono i miei macarons  dorati , rossa , glicine , verdi al pistacchio di Bronte , fragole , liquirizia , vaniglia ,  Per meglio dire di tutti i colori e gusti ...
Sono cosi belli raffinati, la bellezza in dolci , non capisco cosa mi succede quando vado in giro compro sempre tutto quello che mi serve per farli dalla prima volta che gli ho fati non mi sono fermata più , ho perso il conto di quanti ne ho fati .
Ora gli faccio anche per le comunioni le mie amiche gli vogliono sono molto contenta di vedere come cresce il  mondo di alessandra  con  les macarons
Che buon macarons
un besito grande ..
Clicca qui per la ricetta.
Alessandra 












Mi sono inamorata di questi dolcini
continua non finisci qui

2 commenti:

Sandy ha detto...

buonissimiii questi macarons !! yum yum

Alessandra Castillo ha detto...

sono buoni vero io gli adoro ..

Follow by Email

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Forum

get your own embeddable forum with Talki

Visualizzazioni totali

Si è verificato un errore nel gadget

come trovate il mio blog cucinadelparadiso